Privacy Policy

Pagine

24 giugno 2009

Financial Times: «Berlusconi e i suoi problemi di donne»

Gideon Rachman, un giornalista del Financial Times che scrive di affari esteri, ha dedicato ieri al nostro Presidente del Consiglio un graffiante articoletto, che traduco qui di seguito:
Qualche settimana fa Silvio Berlusconi è stato accusato di avere relazioni con minori. Ora l’accusa che appare nei giornali italiani e di avere rapporti con prostitute.
Qualunque sia la verità su queste accuse, fortemente negate, Berlusconi – ora nella sua settima decade – non ha mai fatto mistero di amare le giovani donne. Una volta mi trovai a una cena da lui offerta a Roma in onore dei giornalisti europei. Si assicurò che tutte le donne più belle fossero sedute al suo tavolo. Una giovane donna, che aveva evidentemente dimenticato quell’insegnamento della scuola di giornalismo che suggerisce di «mantenere una certa distanza dalle proprie fonti», finì per ritrovarsi seduta in grembo a Berlusconi.
Molti italiani trovano il comportamento del loro primo ministro fortemente imbarazzante. Un commentatore dellaBBC questa mattina si è lasciato sfuggire che è come «avere Benny Hill come primo ministro».
Io sono d’accordo. Ma penso anche che Berlusconi rappresenti qualcosa di più ampio nella cultura italiana. Guardatela televisione italiana: è completamente infarcita di spettacoli di giochi, pieni di modelle succintamente vestite che ridono scioccamente, mentre uomini più vecchi (e spesso più bassi) sbavano loro dietro. Se ne accorsero persino i miei bambini, quando vivevamo a Bruxelles ed avevamo la possibilità di guardare canali televisivi da tutta Europa. Se ci imbattevamo in uno spettacolo con ragazze in costume da bagno, circondate da vecchi, i miei bambini esclamavano in coro: «Rai Uno». E non è neppure uno dei canali di Berlusconi.
Guardando i filmati seguenti, un piccolissimo estratto del prime time televisivo italiano, si può forse dare torto al giornalista inglese?




Riferimenti:

Nessun commento :

Posta un commento